C Tradate.

Partecipare Insieme 2.0_COMUNICATO STAMPA

PARTECIPARE INSIEME 2.0”

E’ PRONTA AD AMMINISTRARE TRADATE

CON LAURA CAVALOTTI

Nel momento in cui i partiti tradizionali attraversano un periodo di difficoltà, solo la forza di tutti i cittadini innamorati della propria città e interessati al futuro dei propri figli può dare il vero valore aggiunto nella gestione della cosa pubblica, senza schieramenti solo ideologici e avendo nel cuore il meglio per il territorio che ci appartiene e in cui siamo cresciuti. Con questa determinazione fortemente civica si presenta “PARTECIPARE INSIEME 2.0”. Non dobbiamo dimenticare chi, dal 2012, ha messo a disposizione il proprio tempo, il proprio sapere, le proprie competenze contribuendo a interrompere un predominio politico durato 20 anni con effetti negativi, ancora tangibili, lasciati in eredità all’attuale Amministrazione.

Il verbo partecipare è alla base operativa di una lista composta di tanti volti e voci nuove provenienti da contesti e trascorsi diversi, con alcuni componenti della lista precedente.

Tutti decisi a stringersi attorno all’attuale Sindaco Laura Cavalotti, protagonista di un lavoro certosino e lontano dai riflettori che ha riportato la nostra TRADATE a essere una città con tutti i conti a posto e quindi pronta ad assumere quel ruolo di centralità che le compete.

Questi 5 anni sono serviti a correggere gli errori del passato e a preparare il terreno per poter finalmente guardare al futuro con maggiore serenità e sicurezza.

La lista “PARTECIPARE INSIEME 2.0” composta di cittadini per i cittadini, rappresenta la scelta migliore per riuscire ad avere una visione reale del mondo che ci circonda e realizzare qualcosa di veramente entusiasmante per la TRADATE di domani.

Quindi se anche tu vuoi diventare protagonista di questo grande progetto fatto di idee e di voglia di mettersi in gioco seguici sulla nostra pagina Facebook “Tradate Insieme” o contattaci all’email partecipareinsieme2.0@gmail.com

Siamo pronti e desiderosi di accogliere ogni spunto certi che solo nel confronto con gli altri possa crescere l’impegno e il valore complessivo dei cittadini tradatesi.