C. Como:

DSC_3478

Intrecci di Popoli:

quinta edizione

al via dal 5 al 14 maggio

E’ il festival delle culture,

dei gemellaggi e della

cooperazione internazionale

 Da venerdì 5 a domenica 14 maggio si svolgerà la quinta edizione di Intrecci di popoli, il festival delle culture, dei gemellaggi e della cooperazione internazionale che si svolge nel mese di maggio. Tutti gli appuntamenti puntano ad un unico obiettivo: sensibilizzare la città sui temi della cooperazione internazionale, del gemellaggio e della migrazione, attraverso l’esperienza e l’operato delle associazioni di volontariato presenti sul territorio e la scoperta di altre culture e costumi. Il festival è promosso dal Comune di Como, ufficio Relazioni Internazionali, insieme con il CSV Centro Servizi per il Volontariato di Como e la Diocesi di Como. “Mi auguro che questa esperienza possa continuare – sottolinea il vicesindaco Silvia Magni – Gli incontri e gli eventi proposti hanno fatto crescere la consapevolezza di essere una città dalla vocazione internazionale ed è stata un’occasione di confronto e crescita che non poteva mancare. Ringrazio le associazioni, in particolare il Csv e la Diocesi, e tutti coloro che hanno lavorato in questi anni per regalarci questo bel momento di solidarietà e di festa. Tra i risultati legati al Festival, ricordo anche la nascita di un tavolo permanente delle diverse religioni e confessioni presenti in città”. Darà il via al Festival l’inaugurazione della mostra fotografica di Carlo Pozzoni Fotoeditore e Mattia Vacca allo Spazio Natta dal titolo Migrants, donne e uomini oltre le frontiere, venerdì 5 maggio alle ore 18.30. Nello stesso giorno seguirà alle ore 20.30 “In ogni fede, la dignità dell’essere umano”, un momento di riflessione inter-religioso promosso dalle principali comunità religiose cittadine allo Spazio Ratti. Venerdì 12 maggio ore 21 il salone della Biblioteca Comunale di Como ospiterà una serata di dialogo con la professoressa Mariangela Giusti per riflettere sul cambiamento dei ruoli nella società liquida. Sabato 13 maggio giornata ricca di appuntamenti: il chiostrino Artificio Como ospiterà dalle 15 alle 18.30 animazioni, laboratori e intrattenimento per bambini e famiglie, dalle 16 alle 22.30 piazza Martinelli e il Centro Civico di via Collegio dei Dottori invece saranno dedicate ai giovani con performance musicali e teatrali, esposizioni artistiche, laboratori creativi e approfondimenti interculturali, con la presenza di un ospite di fama internazionale, lo scrittore Nicolai Lilin. Intrecci di popoli continuerà domenica 14 maggio con la celebrazione della messa delle comunità migranti nella basilica di San Fedele a cui seguirà un momento folkloristico con musiche e balli dal mondo nella piazza antistante. Alle ore 17 in piazza Volta grande performance estemporanea di Tribal City, 100 tamburi in città. Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito.

Lorenzo Fabbro