C. Castellanza.

CASTELLANZA APRE ANCHE QUEST’ANNO

LA SEDE DELL’OTTOCENTESCA VILLA

 VILLA BRAMBILLA

SI

 SVELA AL PUBBLICO

Domenica 29 Settembre Castellanza apre le porte di VILLA BRAMBILLA, l’attuale sede del Municipio della città, all’interno della prestigiosa manifestazione VILLE APERTE IN BRIANZA, il brand che promuove la conoscenza delle bellezze nascoste in Brianza e nell’Altomilanese.

Castellanza, come già lo scorso anno, rimane il primo e unico comune della provincia di Varese ad aver aderito a questo circuito, che comprende 72 comuni.

Dopo il grande successo dello scorso anno, con il record di 40.000 presenze, la 17°edizione della prestigiosa manifestazione VILLE APERTE IN BRIANZA si presenta con tante novità e una anima “green e sociale” per coinvolgere sempre più visitatori alla scoperta degli edifici storici del territorio con itinerari affascinanti.

Anche quest’anno, Domenica 29 Settembre, le stanze della sede istituzionale del Comune di Castellanza saranno aperte al pubblico con tour guidati di circa mezz’ora a partire dalle 10.00 fino alle 17.30. Il costo della visita è di 4 euro (gratuito per gli under 12).

Per la visita è necessaria la prenotazione sul sito www.villeaperte.info.

Ad illustrare le bellezze del palazzo ci sarà un gruppo di “guide” del territorio. Per l’occasione la Pro Loco di Castellanza organizza un mercatino e un punto ristoro nelle vie adiacenti il Palazzo Comunale.

Quest’iniziativa manifesta l’impegno dell’Amministrazione a promuovere la Città in un orizzonte sovra comunale con l’intento di valorizzarne le bellezze architettoniche e la cultura.

Villa Brambilla rappresenta un luogo identitario per la città di Castellanza. Infatti, questo bene culturale attesta il passato agricolo del borgo, i suoi legami con il patriziato milanese, le trasformazioni prodotte sul territorio dalla rivoluzione industriale, le aspirazioni dei politici locali nell’Italia di primo Novecento.

Lorenzo Fabbro