C. Tadate.

Al SINDACO ALL’ASSESSORE SERVIZI SOCIALI

AL RESPONSABILE SERVIZI SOCIALI AL

SEGRETARIO GENERALE COMUNE DI TRADATE

 EMERGENZA ALIMENTARE

Lo STATO per fronteggiare l’emergenza alimentare ha erogato ieri 30 marzo al COMUNE di TRADATE € 100.640 da destinare all’acquisto di CIBO e BENI di PRIMA NECESSITA’ per chi è in stato di bisogno attraverso i servizi sociali del Comune.

Il GRUPPO PARTECIPARE SEMPRE per NON ESCLUDERE alcuna persona chiede di:

– conoscere i criteri di assegnazione

– coinvolgere, se non già attuato, la Casa Città solidale, la Caritas, la S.Vincenzo, le Parrocchie, il Movimento per la vita e le altre realtà sociali del territorio

– invitare tutte le attività commerciali del territorio alla fornitura dei generi alimentari e di prima necessità, redigendo apposito elenco per i fruitori

– dedicare un apposito SPAZIO sul SITO del COMUNE con recapito telefonico da indicare anche in luoghi visibili (farmacie, negozi alimentari, ecc.)

– INFORMARE e COINVOLGERE tutta la cittadinanza per la massima diffusione (locandine) per raggiungere TUTTI

– mettere a disposizione un FONDO COMUNALE ad integrazione di quello statale, se necessario, per fronteggiare tutte le esigenze

– dare la massima TRASPARENZA sull’utilizzo dei fondi

perché è dovere di tutti NON ESCLUDERE CHI E’ IN DIFFICOLTA’

Le ATTIVITA’ ECONOMICHE PRODUTTIVE, COMMERCIALI, ARTIGIANALI, ecc. del territorio sono in difficoltà per la chiusura prolungata ed è opportuno garantire un sostegno alla ripresa e alla prosecuzione delle attività con il mantenimento dei posti di lavoro.

E’ necessario conoscere le esigenze, promuovere iniziative, prevedere agevolazioni fiscali, tributarie e stanziare un FONDO COMUNALE per fronteggiarle, definendo i criteri di assegnazione da condividere anche con le parti sociali.

Il gruppo PARTECIPARE SEMPRE è a disposizione per condividere e risolvere il problema insieme.

31 marzo 2020 LAURA F.CAVALOTTI

ERMANNA FERRARIO